Coca Cola si è fatta il caffè – Acquisita Costa Caffe per $ 5,1 Miliardi

 

Coca-Cola ha raggiunto un accordo definitivo per l’ acquisizione di Costa Limited , che ha sede nel Regno Unito e ha attività in gran parte dell’Europa, Africa, Medio Oriente e Asia-Pacifico. Salvo il soddisfacimento delle consuete condizioni di chiusura, prevediamo che la transazione si chiuderà nella prima metà del 2019.

Perché Costa? E perché adesso? Il caffè è una delle categorie di bevande a più rapida crescita al mondo, con il 6% di incremento annuo nei consumi fuoricasa. È anche una categoria con molti elementi diversi, dai distributori automatici alle caffetterie,  dalle macinature al prodotto in packaging e alle capsule.

In breve, il caffè è un grande business con molti formati. 
È anche un business notevolmente frammentato. 
Nessuna azienda al mondo ha una solida posizione su tutte le i settori declinati al caffè. 
E questo include(va) Coca-Cola che a parte la linea di caffè Georgia  in Giappone non ha un ampio portafoglio globale in questa categoria in crescita ed ecco che Costa è una opportunità per Coca-Cola di aggiungere una piattaforma di caffè globale che andrà ad integrare il sistema esistente.

Costa è una piattaforma con una grande catena di fornitura di caffè, una torrefazione di livello mondiale, una forte presenza al dettaglio e un sistema di distribuzione automatica. Costa ha punti di forza in molti paesi e in molti canali di distribuzione chiave del business del caffè.

L’azienda ha 2.121 ristoranti nel Regno Unito, oltre 6.000 distributori automatici di Costa Express e altri 1.280 punti vendita all’estero (di cui 395 in Cina

Visualizza / Scarica infografica (PDF)

Quindi, Coca-Cola e Costa hanno attività straordinariamente complementari. Costa offre a Coca-Cola le migliori opportunità per creare valore nel caffè.  

 

Post collegati:

it_ITItaliano
it_ITItaliano
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: