sabato, novembre 17
Home>>Retail>>Apre a fine aprile La Fabbrica il Centro Commerciale di Salerno
RetailRetail Italia

Apre a fine aprile La Fabbrica il Centro Commerciale di Salerno

la fabbrica salerno

 

Prevista entro il prossimo mese di aprile l’inaugurazione de “La Fabbrica” in via Tiberio Claudio Felice, il nuovo centro commerciale in costruzione nella zona industriale di Salerno che si estende su di un’area di 100.000 mq.

La nuova Galleria Commerciale proporrà 60 negozi del mondo della moda, calzature, accessori, elettronica, alimentari e avrà una spiccata vocazione ” #retailtainment ” : saranno presenti una vera e propria area fitness con piscina semi-olimpica coperta d’inverno e scoperta d’estate, solarium, pista go kart, Spa, pista da bowling, pista da skateboard e una drone fly-zone.

Riconvertita un’ex fabbrica ed avvolta in una struttura leggera di alluminio bianco retroilluminata, il disegno richiama lo skyline urbano, con particolare attenzione ad uno stilema architettonico che renda riconoscibile ed unica la struttura dedicata ad un #retail coinvolgente.
Presenti nella Galleria Commerciale diversi negozi per lo SHOPPING, una FOOD COURT di 1.000 mq ed una serie di aree pensate per socializzare incontrarsi e socializzare; il tutto corredato da un’intera parete Videowall tra le più grandi d’Italia.
Presente inoltre un’ampia area giochi per bambini, un bowling e una innovativa pista di go-kart elettrici indoor.
Ospiterà il più grande centro sportivo della Campania: la parte Fitness & Wellness sarà gestito da Virgin ACTIVE, il primo operatore mondiale nel settore.
Il club offre un ampia e luminosa palestra con macchinari all’avanguardia, sale per i corsi, due PISCINE, CAMPI DA CALCIO, PADDLE, un SOLARIUM ed una SPA in cui rilassarsi.

Commercializzazione a cura di #SonaeSierra

 

la fabbrica salerno2
la fabbrica salerno2

Il retail come lavoro, oggi, nato da una passione che arriva da lontano. Una drogheria della vecchia Milano, dagli alti scaffali in legno ed una coppia di anziani gestori che di ogni cliente conoscevano il nome, il cognome e da quanti giorni non li visitavano.
Un bambino che passava ore come ospite tra i profumi di cioccolato in blocchi immersi in imponenti barattoli di vetro e le confezioni in esposizione di talco Roberts.
Una campanella in ottone ed un avviso sonoro ad ogni ingresso che ricordavano di una opportunità da cogliere ed una pedana retrobanco in legno da calpestare.
In fondo nulla si estingue, cambiano solo i materiali …

Oggi mi occupo di consulenza agli operatori retail e Real Estate Commerciale che vogliono sviluppare la propria rete in Italia e sui mercati esteri, con la puntigliosità da chi ha maturato una esperienza importante in ambito industriale; dove la programmazione è il fulcro su cui basare la crescita di un progetto e l’attenzione ai dettagli non è un accessorio da banco.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: