Il cambio menù di Rossopomodoro: un nuovo modo di fare formazione per il brand

 

Rossopomodoro inventa un nuovo sistema di alta formazione per la competitività e porta a Napoli oltre 200 risorse, tra cuochi pizzaioli e manager provenienti da tutti i Rossopomodoro d’Italia, nell’accademia MedEATerranea alla Mostra D’Oltremare.

Una settima all insegna dell’eccellenza delle materie prime e dei tanti nuovi piatti e pizze, sapientemente selezionati e preparati dagli executive Chef Antonio Sorrentino e Enzo De Angelis, un’esperienza entusiasmante per i presenti intervenuti. Tante le novità di questa sessione formativa, tra cui l’inserimento della lezione per manager che ha visto al tavolo dei docenti LUCA VISSANI, il maestro cerimoniere di Casa Vissani che ha accolto l’invito di Clelia Martino, manager del gruppo da oltre 25 anni, a partecipare alla settimana della formazione in una sezione dedicata all’accoglienza e al servizio al tavolo.

L’allegria, l’umiltà e la ricerca, sono i fattori vincenti che si uniscono alla formazione: “danno una marcia in più e fanno diventare i nostri locali delle vetrine con piccole attenzioni che possono farci diventare ancora più grandi ” ha dichiarato Luca Vissani al termine delle attività svolte.
Evoluzione e innovazione sono le parole chiave in una strada imboccata con successo 25 anni fa e che permette al Gruppo Sebeto di guardare sempre avanti.

http://www.rossopomodoro.com/

Autore dell'articolo: Direzione