domenica, novembre 18
Home>>International news>>RESERVED, i polacchi invadono il Regno Unito
International newsRetail

RESERVED, i polacchi invadono il Regno Unito

 

Come atteso ormai da tempo RESERVED il brand polacco di abbigliamento controllato dal Gruppo LLC (Reserved, Reserved Kids, Cropp, House, Mohito e Sinsay) ha fatto il suo ingresso in grande stile con il primo flagship store a Londra alla ricerca di un confronto diretto con i suoi pari H&M e Zara.
Alla presenza di Kate Moss, volto della loro ultima campagna, nei 32,000 mq al  252 di Oxford Street si presentano con il meglio dei loro prodotti per uomo, donna e bambino creando una atmosfera unica che privilegia la vestibilità dell’individuo rispetto al prodotto massificato.
Come confermato dal fondatore e Ceo di LLC Marek Piechocki, Londra è la pietra miliare dello sbarco di RESERVED nell’Europa occidentale ed oltre.
La vision aziendale ha permesso al brand, contestualmente all’apertura Londinese, di lanciare il proprio portale E-Commerce comprendente tutte le collezioni presente nel negozio fisico con una visione corretta della multicanalità, non cannibale.

Con un totale di più di  1,700 negozi, divisi su 18 paesi tra cui Polonia, Germania, Bulgaria, Repubblica Ceca, Estonia, Ungheria, Lettonia, Lituania, Romania, Russia, Slovacchia, Ucraina, Croazia e Serbia LPP, costituita a Danzica poco più che 20 anni fa dal suo attale Ceo,  garantisce lavoro a più di 22,000 persone .

Attese le prime aperture in Italia.

 

Il retail come lavoro, oggi, nato da una passione che arriva da lontano. Una drogheria della vecchia Milano, dagli alti scaffali in legno ed una coppia di anziani gestori che di ogni cliente conoscevano il nome, il cognome e da quanti giorni non li visitavano.
Un bambino che passava ore come ospite tra i profumi di cioccolato in blocchi immersi in imponenti barattoli di vetro e le confezioni in esposizione di talco Roberts.
Una campanella in ottone ed un avviso sonoro ad ogni ingresso che ricordavano di una opportunità da cogliere ed una pedana retrobanco in legno da calpestare.
In fondo nulla si estingue, cambiano solo i materiali …

Oggi mi occupo di consulenza agli operatori retail e Real Estate Commerciale che vogliono sviluppare la propria rete in Italia e sui mercati esteri, con la puntigliosità da chi ha maturato una esperienza importante in ambito industriale; dove la programmazione è il fulcro su cui basare la crescita di un progetto e l’attenzione ai dettagli non è un accessorio da banco.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: